martedì 14 settembre 2010

VFNO 2010. Milano.

Capelli appena pettinati che lasciavano nell' aria quel profumo di lacca misto a shampoo, jeans strappati e aderentissimi, vestitini cortissimi che mostravano gambe magre e toniche, maglie larghe o bustier aderenti, il profumo buono di Chanel Dior Vuitton Balenciaga Hermes Moncler Pucci Gucci Prada Dutti Stefanel, le giacche stirate e le camicie inamidate sono stati gli attori della VFNO 2010 nella splendida cornice milanese.
Vip e meno vip affollavano i negozi del quadrilatero della moda da corso Vittorio Emanuele a via della Spiga, da via Montenapoleone a via Santo Spirito fino in corso Matteotti. Una colorata e variopinta moltitudine di gente ben vestita e ben pettinata intenta ad accaparrarsi questo o quell' oggetto in edizione limitata (io ho comprato una shopping bag di Massimo Dutti con il logo della serata amareggiata dall' arrivo in ritardo da Alexander McQueen).
Un evento all' insegna del bello dove tutti erano cordiali e uniti dall' interesse per la moda che per una sera non è stata solo un club esclusivo ma accessibile a tutti (in ogni store il pezzo in ed. limitata era sotto i 50 euro).
Un' esperienza sicuramente da ripetere e che consiglio vivamente a tutti.
Buona settimana.
R.







1 commento:

  1. Peccato volevo esserci!! Vabe...al prossimo anno ;)

    RispondiElimina

Dimmi la tua!